La prima sigaretta elettronica: 4 consigli su come scegliere la più adatta (e su come smettere di fumare)

07/08/2019

LA PRIMA SIGARETTA ELETTRONICA: 4 CONSIGLI SU COME SCEGLIERE LA PIU’ ADATTA (e su come smettere di fumare).

Se avete letto tutti gli ultimi articoli del blog :), direi che è giunto il momento di affrontare quella domanda che prima o dopo tutti i vapers si fanno: "come scelgo la sigaretta elettronica più adatta a me?" Partiamo subito con il dire che è giusto ascoltare consigli e pareri di amici o di chi svapa già da tempo ma è fondamentale ascoltare se stessi, seguire quello che ci aggrada di più e che ci soddisfa nella maniera migliore. Questo perchè ascoltando solo e soltanto il parere esterno, si rischia di trovarsi a svapare da un device che va bene più per chi ce lo ha consigliato che per noi stessi, con conseguenza semplice: "riprendo a fumare perchè svapare non mi ha soddisfatto o mi è risultato complicato".

Ecco qui dunque alcuni consigli pratici su come avvicinarsi al primo acquisto.

1. Abbiamo già spiegato in un nostro articolo (se non lo hai fatto corri aleggerlo) le differenze tra DL e MTL. Nella scelta della prima sigaretta elettronica è fondamentale tenere conto che, provenendo dalle sigarette, si viene anche da un modo di inalare che è completamente differente rispetto al vaping. Le sigarette producono FUMO ad una certa temperatura, un fumo al quale vi siete abituai nel corso del tempo. Le sigarette elettroniche producono VAPORE a temperature diverse a seconda del device utilizzato e del tipo di svapo. Sarà assolutamente NORMALE tossire molto ai primi tiri poichè bisogna abituare la gola all'inalazione di vapore. Proprio per questo SCONSIGLIO caldamente di approcciarsi al mondo del vaping tramite dispositivi DL. MTL is the way.

2. Cercate dispositivi userfriendly e semplici da usare, per diventare "pro" c'è sempre tempo. Acquistare subito un dispositivo rigenerabile o che preveda settaggi complicati non è la strategia corretta: quello che avete bisogno in questo momento è qualcosa che vi ricordi il più possibile la semplicità di una sigaretta. Pochi settaggi, immediatezza d'uso, portabilità. Per questo a mio parere per iniziare, la scelta migliore ricade sulle POD MOD (Vai a leggerti il nostro articolo se non sai bene di cosa parlo)

3. Fa sempre comodo il consiglio di un amico così come fa sempre comodo che ci passi qualche liquido che non usa più. Ricorda che nel mondo dello svapo la cosa migliore è PROVARE. Basarsi solo e soltanto sul parere di un amico, fidarsi ciecamente di lui, spesso significa precludersi possibilità interessanti o, ancora peggio, non trovare la quadra che va bene per voi. Più che agli amici, affidatevi a un esperto oppure... continuate a leggere il nostro blog!

 

scegliere-sigaretta-elettronica

 

 

4. Ultimo consiglio ma assolutamente FONDAMENTALE: non dimenticate che la sigaretta elettronica non è la sigaretta analogica. Partite con una concentrazione di nicotina adeguata al numero di sigarette che fumavate (es: se fumate un pachetto di sigarette forti, partite con un livello di nicotina medio alto, al contrario se fumavate super leggere, potete partire con meno nicotina) e cercate di capire bene che comunque sia, la sensazione di appagamento che avevate con le bionde non sarà la stessa che avrete con la sigaretta elettronica. Mi spiego meglio: l'assorbimento di nicotina nelle sigarette analogiche avviene già dai primi tiri. Per questo motivo, a volte, basta fare qualche tiro per poi rientrare di fretta in ufficio avendo placato il desiderio. Le sigarette elettroniche vi danno sensazione di appagamento, certo, ma non con due o tre tiri. Dovrete portare pazienza, aspettare qualche minuto prima di sentir la voglia di fumare abbandonarvi. Per questo è fondamentale capire che si, le sigarette elettroniche aiutano ma serve assolutamente l'aiuto della vostra FORZA di VOLONTA'.

A presto :)

« Indietro
© Developed by CommerceLab